Domotica ClicHome


Sito Domotica Italiano Sito Domotica Inglese

 

Domotica
 

I componenti di un impianto di domotica: gli attuatori

Gli attuatori sono quei componenti d'impianto deputati all'esecuzione fisica di una determinata azione. In gergo tecnico sono denominati anche uscite.

La maggior parte degli attuatori sono per installazione su barra DIN all'interno dei quadri elettrici. Molti produttori hanno aggiunto a catalogo prodotti da incasso o integrati nelle serie civili da installazione. Tecnicamente è sempre preferibile l'installazione di moduli da quadro.

Gli attuatori si identificano in base alla funzione svolta:

Attuatori digitali, utilizzati principalmente per la gestione luci, ma anche per funzioni varie come il comando di una elettrovalvola, il consenso ad una caldaia ed ogni qual volta è necessaria la semplice apertura e chiusura di un contatto.

Attuatori dimmer, deputati alla regolazione dell'intensità luminosa di un qualsiasi corpo illuminante.

Attuatori tapparella/veneziana, deputati al controllo di un motore, generalmente in ambito domestico tapparelle veneziane o tende.

  • Attuatori analogici, sono attuatori in grado di controllare una tensione od una intensità di corrente, generalmente vengono utilizzati in ambito industriale o terziario avanzato per la regolazione di dispositivi in tensione 0-24V o 1-10mA.

    Attuatori per fan coil, sono attuatori deputati esclusivamente al controllo diretto dei ventilconvettori, molto utilizzati nel terziario, anche se di recente c'é la tendenza a sostituire i ventilconvettori con sistemi ad espansione diretta.

    Attuatori per funzioni speciali, sono tutti quegli attuatori che nascono per lo svolgimento di una funzione specifica che non è possibile far rientrare in quelle svolte dagli attuatori tradizionali. Ad esempio un attuatore che invia un comando infrarossi ad un televisore.